Gen - Giu - Non Solo Panza

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività > Bike > 2018

Mercoledì 10 Gennaio 2018


Quando non ce la si fa più ad aspettare si salta la pausa pranzo e ingolositi anche da un timido sole (che poi ci fa lo scherzetto e si nasconde) si va. Ma cosa c'è di più bello che iniziare l'anno con una bella fase di test di nuovi materiali?

Venerdì 12 Gennaio 2018


Un bel pomeriggio di sole, stranamente caldo per essere di pieno inverno, preso al volo per proseguire la prova dei nuovi materiali tra le nostre campagne.

Sabato 13 Gennaio 2018


Il classico giro di primavera in collina quest'anno è anticipato non tanto per le belle condizioni meteo, ma per testare i nuovi materiali in salita.

Domenica 14 Gennaio 2018


Chiudiamo il capitolo festività con un pochino di ritardo rispetto al calendario e mettiamo da parte questi tre giorni decisamente impegnativi non solo sotto il profilo ciclistico. Oggi era imperativo fuggire dalla nebbia persistente in pianura e vedere anche solo un raggio di sole.

Domenica 04 Febbraio 2018


La stagione stenta un pochino a regolarizzarsi. Sarà la volta buona? Un bel giretto nelle nostre campagne, passando anche su inediti single track nella bassa bresciana in una bella giornata di sole ma molto fredda.

Domenica 11 Febbraio 2018


Il freddo si fa ancora sentire nonostante la bella giornata di sole e visto che in collina la neve persiste a quote basse, si rimane in campagna anche oggi. Ne approfitto per un giro che unisce la Ciclabile dei Navigli alla Ciclabile delle Città Murate. Unico neo: le batterie della fotocamera ormai molto pigre col freddo.

Domenica 18 Febbraio 2018


Quando si ha voglia di fare una bella pedalata non si sta tanto a guardare il meteo ed oggi è andata proprio così. Partiti con un cielo grigio ed una leggera foschia, già contenti per una temperatura sopra lo 0, ci siamo illusi quando ad 1/4 della pedalata si è pure fatto vedere un timido sole. Giunti a Brescia le cose però sono cambaite in peggio e a breve vento freddo e pioggia ci hanno riaccompagnato a casa.






Sabato 24 Febbraio 2018


Da giorni il meteo insiste con l'arrivo di una ondata di gelo siberiano. Con del nuovo materiale da montare e provare e l'aprirsi di una breve parentesi addirittura di sole, bisogna lanciarsi. Nasce così un breve giretto di test nelle nostre campagne.


Lunedì 12 Marzo 2018


La neve è andata, le grandi pioggie ed il freddo artico anche, rimane una giornata classica del mese di Marzo, dove guardando le previsioni ed il cielo alla finestra non ti verrà mai voglia di uscire di casa. Ad un certo punto però è un'altra la voglia che prevale e ci si butta in un giretto che quando si è arrugginiti può risultare anche ostico. Pochi scatti, la fotocamera è ancora in riparazione.

Martedì 13 Marzo 2018


Una avanscoperta sul tracciato che vedrà presto i festeggiamenti per il quindicinale di fondazione di Rinco Boys Trento e Non Solo Panza Cremona. Prima sulla nuova ciclovia delle Risorgive, da Valeggio a Zevio, inaugurata lo scorso 15 Ottobre, trait d'union tra il Mincio e l'Adige, e poi ancora lungo quest'ultimo fiume fino a Ronco per far tappa in un ristorante già annotato positivamente nel nostro taccuino dal 2016. Preparatevi!






Venerdì 16 Marzo 2018


A volte le belle giornate nascono per caso, all'ultimo minuti, buttando giù una traccia GPS a casaccio lungo strade che percorrono vallate sconosciute. Oggi è una di queste belle giornate. Nata mettendo insieme impegni programmati su giorni distinti, adattando il giro alle altre esigenze, spostandolo in terre inesplorate. Il Piemonte si rivela così, sotto un cielo limpido di fine inverno, con una cornice di vette bianche ad esaltarne la limpidezza.

Venerdì 23 Marzo 2018


Complice la Primavera che stenta ad arrivare, quando finalmente c'è una giornata di sole e nessun impegno improrogabile in agenda, ecco che scatta quella molla... e ti ritrovi a pedalare in campagna.

Sabato 24 Marzo 2018


Questa è la 650esima avventura pubblicata sul sito!
Si correva il rischio di fare il botto perchè con una leggerezza imperdonabile avevo preparato una traccia per gironzolare in Lessinia... con le pelli di foca sotto i copertoni. Per fortuna Perse ha inviatato due amici local che hanno dirottato e coordinato il giro a quote più basse, in Valpolicella, lambendo un giro fatto nel 2013. Giornata salvata ed alla fine... che giornatona! Ringrazio Perse anche per aver fornito gli scatti.

Domenica 01 Aprile 2018


Più che una Pasqua coi fiocchi questa diventerà una Pasqua col vento. Sarà infatti lui il vero protagonista del rientro da questa rando nel primo vero giorno primaverile di questo anno.






Domenica 08 Aprile 2018


Ed ecco arrivare il giorno in cui ufficialmente si pedala sul percorso provato lo scorso 13 Marzo: ciclovia delle Risorgive e un pezzetto di ciclabile dell'Adige. L'occasione non è tanto quella di partecipare alla tradizionale passeggiata di inizio anno degli amici trentini Rinco Boys, ma quella di festeggiare il 15° compleanno dei nostri due gruppi (12 anni dei quali da gemellati!). Il giorno coincide anche con il compleanno del nostro Paulaner, che ha provveduto ad innaffiare la torta dei festeggiamenti con un bel brindisi a base di Prosecco.
Terminati i festeggiamenti fuori dal ristorante si è assistito ad un fuggi fuggi di pullman e automobili; solo 4 NSP ed 1 RB hanno temerariamente pedalato anche il ritorno, rientrando al parcheggio di Valeggio sul Mincio in 2h38'.






Domenica 15 Aprile 2018


La primavera come improvvisamente arriva, altrettanto improvvisamente può sparire e lasciare un giorno decisamente poco favorevole alle lunghe pedalate. Oggi è uno di quei giorni dove parti prima dell'alba pur di rientrare prima che arrivi il più brutto. Ma si sa, al tempo (meteo) non si comanda... Nonostante le avversità, Cremona - Mantova e ritorno conclusa positivamente.






Sabato 21 Aprile 2018


Dall'Inverno all'Estate in poco meno di una settimana. Giro tra le nostre campagne caratterizzato da temperature da metà Giugno.

Venerdì 27 Aprile 2018


Che quest'anno l'Inverno fosse stato di quelli "di una volta" è fatto risaputo. Vedere il nostro Piergigi che per il ponte del I° Maggio pedala su un tracciato ancora abbondantemente innevato fa scalpore anche se la location è Livigno.




Sabato 28 Aprile 2018


Ultimo giorno sulla neve per queste brevi vacanze primaverili del nostro Piergigi.




Sabato 28 Aprile 2018


Una bella rando su e giù per monti e passi del Parco del Piacenziano, con le giuste pause per guardarsi attorno.






Lunedì 01 Maggio 2018


A volte basta poco per insaporire un pò un giro fatto e rifatto nel corso degli anni. Così ecco una variante "gravel" del Passo del Pellizzone dal versante Parmense. Decisamente riuscita ed interessante. Il grafico altimetrico media molto le reali pendenze dei numerosi strappi incontrati lungo questa variante.






Domenica 06 Maggio 2018


Una toccata e fuga per un classico giretto fuori porta, da farsi al volo.






Sabato 12 Maggio 2018


Un bel giro gravel di quasi 140km che partendo da Cremona,  in piena Pianura Padana, passi solo per due centri abitati e sia per oltre l'80% su sterrato? Ebbene si, è possibile. Si tratta di due ciclabili che seguendo i corsi d'acqua che alimentano la provincia di Cremona portano fino all'Adda, da dove quest'acqua viene prelevata. Ecco il Naviglio Civico di Cremona ed il Canale Vaccheli per intero.






Venerdì 18 Maggio 2018


Può sembrare strano ai più, ma se da dieci anni ti è rimasto nella mente un luogo dove hai mangiato una bistecca deliziosa e non hai più avuto l'occasione di tornarci, non vedi l'ora di buttar giù un giretto e partire...
Così ecco il primo dei due giorni appenninici per raggiungere l'Agritursimo Le Chianine dei Tognoli, già visitato nel 2008, e riscoperto molto piacevolmente.





Sabato 19 Maggio 2018


Ecco il rientro a Cremona per questa due giorni appenninica che entra a pieno titolo nelle grandi imprese, visto che balza al primo posto per Km e dislivelli macinati per questo tipo di avventure. Potrebbe anche detenere un terzo record: quello di aver percorso due volte di seguito il Passo della Cisa senza prendere una sola goccia di pioggia!





Sabato 26 Maggio 2018


Tra Val Trebbia e Val d'Aveto abbiamo già girovagato in lungo ed in largo eppure... c'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire! Ed ecco su idea del grande Perse comparire questo Passo del Fregarolo, passo appenninico con pendenze di tutto rispetto, incastonato tra due meravigliose vallate.




Sabato 09 Giugno 2018


Tra il Lago di Garda e quello di Idro, a ridosso della Val Vestino, nel cuore del Parco dell'Alto Garda Bresciano, ci sono luoghi incantati che è sempre meraviglioso vedere, anche quando il meteo gioca qualche scherzetto. E non mancano neppure dei rifugi che ti ristorano adeguatamente...





Domenica 17 Giugno 2018


Oggi rispolveriamo una bella traccia del 2010 e vi apportiamo pochissime variazioni perchè è già bella così. Si va a spasso tra le valli del Parma dell'Enza, nel cuore dell'Appennino Emiliano, fino ai piedi della curiosa Pietre Bismantova, altopiano roccioso che si staglia nel mezzo dei più consueti monti dalle cime arrotondate. Un inizio tranquillo e spesso a scendere, cede via via il passo a nervosi saliscendi e alla breve ma dura salita del Passo di Pratizzano.





Venerdì 22 Giugno 2018


Dopo la prima storica partecipazione alla X GF Vecia Ferovia de la Val de Fiemme (in supporto degli amici trentini Rinco Boys nell'anno 2006), in un periodo d'oro per le competizioni di MTB, nasceva un circuito di GF su tracciati di ferrovie dismesse e uno dei primi circuiti ad aderire fu proprio quello umbro sulla linea Spoleto - Norcia. Mi attizzò molto l'idea di provarlo, vista anche la mia passione per le ferrovie storiche, ma non riuscii ad organizzare nulla nel 2007 quando i nostri gemelli scesero a Scheggino e percorsero buona parte del tracciato allora percorribile. Nel Maggio 2016 anche gli amici toscani di Apuane Extreme scesero in Umbria per percorrere l'intero tragitto della vecchia ferrovia per poi salire al Piano Grande. E anche in quella occasione, seppure molto ingolosito, dovetti desistere. Arriviamo ad oggi, quando da Trento si decide di scendere nuovamente in Valnerina e questa volta, NSP presenti! Quindi ecco il primo assaggio di questo tracciato ferroviario, se vogliamo non quello più succulento, ma senza ombra di dubbio un ottimo aperitivo.




Sabato 23 Giugno 2018


Si sapeva che la giornata odierna sarebbe stata impegnativa. Il secondo giorno in Umbria presenta il suo piatto forte: il Gran Tour dei Monti Sibillini con partenza da Norcia. E subito da qui capiamo che anche l'aspetto emotivo di questa giornata sarà duro: le ferite dovute al terremoto del 2016 sono ancora tutte ben evidenti. Sia nell'antico borgo, come nei paesini che lo circondano la distruzione la fa ancora da padrona. Fuori Norcia il tracciato è a volte ricostruito, a volte chiuso e le piccole frazioni rimangono irraggiungibili, nel cuore della zona rossa, presidiate dalle forze armate 24 ore. Per il resto, il panorama che circonda la carrareccia che si inerpica con pendenze cattive è davvero molto bello e giunti sulle creste diventa meraviglioso nonostante i nuvoloni che sono sopraggiunti. Superata quota 1800 sulle pendici del Monte delle Rose inizia una discesa in picchiata verso Castelluccio, che quando compare, sembra attirarci con la forza di un buco nero al cui centro c'è un paese bombardato. Da lì un mangia e bevi tra Pian Grande e Pian Piccolo, tra distese gialle di lenticchia in fiore. La strada poi torna a salire, anche severamente, superando diverse forche fino a tornare a quota 1700 sulle pendici del Monte dei Signori. Da qui discesa, prima molto rovinata, poi su asfalto per tornare a Norcia.








Domenica 30 Giugno 2018


Il primo semestre 2018 non si poteva concludere meglio di così. Pensai che avrei dovuto partecipare a tutti i costi non appena vidi nel calendario escursioni degli amici trentini dei Rinco Boys che per quest'anno l'appuntamento col girone estivo denominato "Rinco Gold" vedeva il passaggio sull'Alpe di Siusi. La traccia arrivò in seguito e prevede la partenza da Campitello di Fassa per salire poi lungo la Val Duron fino al Rif. Micheluzzi e prosege, con emozionanti vedute sul Catinaccio e sui Denti di Terra Rossa, lungo il crinale dell'Alpe fino a varcarlo all'omonimo Passo Duron.

Entrati sull'altopiano dell'Alpe, viene decisa all'ultimo momento una variazione sulla traccia, evitando il passaggio a Saltria in favore di un sentiero a mezza costa che ci ha offerto divertentissimi passaggi e panorami mozzafiato. Ripresa la traccia originale dopo il Rif. Zallinger, si entra in Val Gardena e si comincia ad aggirare il Sassolungo ed il Sassopiatto con una durissima salita verso il Rif. Comici ed il Passo Sella. La cima Coppi in realtà è la cosiddetta "Città dei sassi", un deposito di roccie staccatesi nei millenni da questi speroni rocciosi. Di fronte il Gruppo del Sella e la Marmolada la fanno da padroni. Segue una divertentissma discesa, ora su strada bianca, ora su single track leggermente tecnico, verso Canazei e da lì veloce rientro a Campitello.








Torna ai contenuti | Torna al menu